May 2017
M T W T F S S
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31
-

Altri Video

Altri articoli

DEMOCRAZIA DIRETTA: A SAN SEBASTIAN I MASSIMI ESPERTI MONDIALI

Sono a San Sebastiàn al “Global Forum on Modern Direct Democracy 2016”, conferenza mondiale sulla cittadinanza attiva e la democrazia partecipativa.

Questo forum al quale partecipano i massimi esperti di Democrazia diretta è giunto alla sua sesta edizione.

L’ambiente è estremamente stimolante e ascoltare le esperienze sull’applicazione della democrazia diretta dona sempre nuova linfa ad un dibattito che pian piano sta arrivando anche nei centri del potere. Questa è davvero un’ottima occasione per confrontarsi con persone che "parlano la nostra stessa lingua" e che da anni lottano affinché la partecipazione dei cittadini alla vita pubblica sia sempre più attiva. 

Per avere maggiori informazioni sul lavoro che sto portando avanti in Parlamento affinché la democrazia diretta venga riconosciuta anche in Europa.

Per avere maggiori informazioni su questo evento.

 

#M5S #M5SUE #DirectDemocracy #DearDemocracy People2Power

#NoMesCina In marcia per salvare imprese e lavoro

Le chiamano riforme, ma in realtà sono anestetici. Con la scusa del "ce lo ha imposto l'Europa" sono pronti a rubarci ancora una volta un altro pezzo del nostro futuro. Ma adesso basta! I cittadini non subiranno passivamente l'ennesima porcata. Ecco perché Beppe e tutto il Movimento 5 Stelle hanno manifestato in piazza a Bruxelles con i lavoratori di tutta Europa. Diciamo no alla concessione dello status di economia di mercato alla Cina per salvare imprese e lavoro. Vogliono svenderci. Vogliono l'invasione di prodotti cinesi per fare ancora più affari, mentre la disoccupazione diventa cronica e fare impresa è impossibile. I prodotti cinesi sono artificialmente più concorrenziali dei nostri. La Cina non segue le logiche dell'economia di mercato: produce a prezzi più bassi grazie ad aiuti di Stato e a normative che se ne fregano dei diritti dei lavoratori e della tutela dell'ambiente.

Dobbiamo reagire alla assurda proposta della Commissione europea che sembra dettata da Pechino: vogliono eliminare la lista dei Paesi con lo status non di economia di mercato. Questo significa che l'Europa avrà strumenti di difesa commerciale indeboliti, che potranno essere attivati solo quando la sovrapproduzione cinese avrà già invaso il mercato europeo, quando comunque le imprese avranno già macinato perdite e probabilmente sarà troppo tardi.

Senza strumenti di difesa commerciali ci sarà l'invasione cinese: sono a rischio 3 milioni di posti di lavoro in tutta Europa e l'Italia pagherà il conto più salato con 415 mila nuovi disoccupati. Le Istituzioni comunitarie fanno gli interessi delle lobby e rispondono ancora una volta alle esigenze economiche dei Paesi del Nord Europa, Germania in testa.

Per avere maggiori informazioni.

Per visionare le foto della marciacon Beppe.

#IoDicoNo Tour

Il 4 dicembre si avvicina e la campagna di #Renzi diventa sempre più aggressiva.
I media non lasciano spazio alle ragioni del No e purtroppo ancora in tanti utilizzano televisione e giornali come unica fonte di informazione. Tocca quindi a tutti noi informare sulle insidie che si nascondono dietro questa riforma.

Il miglior modo per farlo è girare le piazze, parlare con le persone, perché gli indecisi sono tanti secondi solo a coloro che non sono informati.

Mancano ormai pochi giorni e dobbiamo mettercela tutta per fermare questa #schiforma scritta da Renzi, #Boschi, #Napolitano e #Verdini

La scorsa settimana ho partecipato a varie tappe del tour #IoDicoNo

 

SABATO 12 NOVEMBRE
Mercato San Severino e
#Termoli, per visionare le foto.

 

DOMENICA 13 NOVEMBRE
Grumo Nevano, per visionare le foto.

#Qualiano, #Telese e Solopaca, per visionare le foto.

 

IMPORTAZIONI SELVAGGE DI GRANO: COMPRIAMO SOLO #MADEINITALY

       

Guardate il mio video.

 

Per far ripartire la nostra economia dobbiamo puntare sulle nostre eccellenze.
Troppi produttori di pasta utilizzano grano non italiano o miscelato, oltre ad abbassarne sensibilmente la qualità, ciò mette in ginocchio i nostri produttori che si ritrovano a dover combattere con importazioni selvagge di grano, in particolar modo da Stati Uniti e #Canada, che viene coltivato con sostanze nocive per la salute.
La pasta che arriva quindi sulle nostre tavole è spesso prodotta con grano “al #glifosato”, un erbicida che è un pericolo per la nostra salute. Prima di comprare un pacco di pasta informatevi, prendete quella prodotta solo con grano italiano, aiuterete i nostri agricoltori, la nostra economia e la vostra salute.

 

A questo link potete trovare l’interrogazione che ho rivolto alla Commissione europea, il danno riportato dalle nostre aziende ammonta a circa 700 milioni di euro ma ai burocrati europei sembra non interessare.
#M5SUE #M5S #UE #IoDicoNo #IoVotoNo

#SiamoDentro

1910009_1466434710302166_1806169831719729722_n
SlideShow

#SonoroSchiaffo

10296754_10152451250959171_7493768469759701660_n
Gallery

Member of the EFDD Goup at the European Parliament